TECNOLOGIA, CONSULENZA E SUPPORTO ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

STACK.RISCO : IL SOFTWARE PER LA RISCOSSIONE COATTIVA

IL SOFTWARE PER LA RISCOSSIONE COATTIVA

RISCOSSIONE COATTIVA

Cos'è?

La riscossione coattiva è il procedimento con cui l’amministrazione finanziaria richiede il pagamento di un’entrata tributaria o patrimoniale non pagata spontaneamente in seguito alla notificazione di un documento ordinario o di un avviso di accertamento.

Il recupero forzato può avvenire mediante la formazione di un ruolo esecutivo e la conseguente emissione di cartella di pagamento da parte dell’Agente della riscossione o attraverso l’emissione di Ingiunzione fiscale ex Regio Decreto 14 aprile 1910, n. 639 da parte dei Concessionari di riscossione o dello stesso Ente.

È svolta con procedure differenziate tese al raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  • migliorare i risultati economici di gestione, combattendo il fenomeno della morosità dei crediti e dell’evasione ed elusione fiscale;
  • instaurare con i contribuenti un rapporto di fiducia attraverso una gestione efficiente, trasparente, tempestiva ed imparziale;
  • minimizzare il ricorso agli strumenti di coazione favorendo il pagamento spontaneo alle scadenze previste o, in caso di difficoltà dimostrabili, promuovendo l’applicazione degli strumenti di supporto previsti dalla legge (rateizzazioni, verifiche e sospensioni) attraverso un servizio back-office efficiente.
schema ingiunzione fiscale PA

Perchè internalizzare?

Attraverso l’internalizzazione sarebbe garantita la massima efficacia operativa e la migliore razionalizzazione delle risorse, umane e finanziarie. In particolare, in termini di sostenibilità economico-finanziaria, l’attività di riscossione interna sarebbe totalmente autofinanziata, in quanto interamente coperta dal recupero delle entrate recuperate grazie alla riscossione. Ciò si tradurrebbe anche in una riduzione dei costi del servizio in quanto, in primo luogo non vi sarebbe l’applicazione dell’aggio di riscossione, ed in secondo luogo, sarebbe più semplice individuare gli evasori, grazie anche ad una maggiore conoscenza della platea contributiva da parte degli uffici.

Logo Smartech PA

Grazie al nostro supporto e ai nostri applicativi l’ente locale potrà quindi internalizzare e gestire in modo diretto tutte le fasi di riscossione coattiva vera e propria attuata mediate ingiunzione fiscale. I processi, seguiti direttamente dall’ente locale, comporteranno notevoli vantaggi in termini di correttezza e attenzione nell’emissione dei provvedimenti, buon fine delle notificazioni e controllo dei risultati.

Non di secondo piano è anche il fatto che l’internalizzazione comporterebbe un consistente arricchimento professionale del personale, il quale, grazie anche al nostro supporto avrebbe l’opportunità di aggiornarsi costantemente sulle novità normative e giurisprudenziali, oltre che sull’impiego di strumenti informatici messi a disposizione e banche dati in continua evoluzione tecnica.

A CHI CI RIVOLGIAMO

Smartech.PA interloquisce con la Pubblica Amministrazione (spesso abbreviata in PA) in un percorso di consulenza volto al supporto nella gestione della riscossione dei tributi.  
In particolare Smartech.PA si interfaccia con le realtà comunali del territorio.

CONSULENZA

Per essere completamente funzionale ed efficace, la nostra società affiancherà l’Ente occupandosi, se richiesto, della predisposizione di tutti gli atti necessari all’espletamento della riscossione coattiva. Una scelta di questo genere consentirebbe all’ente, attraverso il gestionale informatico da noi fornito, di avere il massimo controllo sugli atti in uscita e sulle entrate effettivamente  incassate, grazie anche ad un constante confronto e ad un proficuo coordinamento dell’attività; inoltre la gestione interna consentirebbe una migliore efficienza per tutti i procedimenti di autotutela (rettifiche ed annullamenti in primo luogo), grazie alla possibilità di attivarsi in modo più semplice e tempestivo. Con l’internalizzazione, infatti, l’ente sarebbe in grado di analizzare le varie questioni sollevate dai contribuenti in modo immediato e più approfondito, anche alla luce di un contatto diretto con gli stessi, potendo quindi fornire riscontri in tempi più celeri, nel rispetto dei principi sanciti dallo Statuto dei diritti del contribuente.

  • Fornitura del software di nostra proprietà, sviluppato per la gestione della riscossione coattiva, con personalizzazione reports in funzione delle esigenze dell'Ente
  • Formazione al personale
  • Supporto al contenzioso
Procedure riscossione

IL SOFTWARE PER LA RISCOSSIONE COATTIVA

Logo Stak.Risco
  • Fornitura portale per accesso utenti
  • Bonifica e normalizzazione banche dati
  • Archiviazione e digitalizzazione documenti
  • Elaborazione e stampa ingiunzioni
  • Gestione dell'autotutela
  • Gestione della rateizzazione
  • Rendicontazione notifiche e pagamenti
  • Rating utente (verifica situazioni reddituali e patrimoniali dei contribuenti morosi)
  • Supporto al contenzioso

Il Comune potrà decidere, in base alle proprie esigenze, se servirsi della sola piattaforma software messa a disposizione, gestendo le attività interamente in House oppure se richiedere il supporto di Smartech.PA per ciascuna o tutte le attività collegate alla riscossione coattiva delle entrate.

Sono comprese quelle di procedura esecutiva, ad es. pignoramento presso terzi, pignoramento immobiliare e mobiliare. 
Smartech.PA è in grado di farlo attraverso gli Ufficiali di Riscossione presenti in organico abilitati dalla Procura della Repubblica.

CHI SIAMO

Smartech.PA offre tecnologia e consulenza a supporto delle Pubbliche Amministrazioni.

CONTATTI

PARTNER

Logo_calenzano
Comune di Calenzano (FI)
PORCreO

Programma di investimento mirato allo sviluppo di un software per la riscossione coattiva e il recupero forzato.